Il Sito del Comitato per la protezione degli Ernici   debutta oggi in rete , ed e’ una buona notizia per tutti coloro che hanno a cuore  il destino di queste montagne  ricche di angoli di natura preziosa e di scorci panoramici  spesso  sconosciuti anche a coloro che le frequentano.  E’ arrivato  il momento di accordare a questi luoghi la protezione che si meritano , protezione che come tutti sappiamo sfumo’ a fine anni 80 quando l’iter per  l’istituzione del tanto atteso Parco Regionale dei monti Ernici  s’interruppe  a causa dell’improvvisa crisi politica che condusse allo scioglimento del Consiglio regionale del Lazio.

Quasi 25 anni dopo vogliamo riprovarci e sostenuti da amici vecchi e nuovi, associazioni , ed  amministratori locali abbiamo deciso di usare la rete per dar voce alla nostra battaglia che e’ battaglia prima di tutto di civilta’ per riaffermare la necessita’ di preservare lembi non ancora devastati di un  territorio unico per varieta’ e bellezza, eredita’ da passare alle future generazioni.

Quando nel Luglio 2012 avemmo la fortuna di osservare e fotografare  un giovane orso bruno marsicano  che si aggirava sui nostri Ernici  pensammo subito che fosse un segno del destino,  qualcosa di raro e speciale  che si affidava alla nostra volonta’ e capacita’ di preservarlo. A primavera di quest’anno quando abbiamo di nuovo avuto la certezza  che Ernico (il nostro orso ) era ancora qui sulle nostre montagne sopravvissuto ad una stagione di caccia e ad un duro inverno magari in compagnia di altri suoi simili provenienti dai monti abruzzesi o dai Simbruini abbiamo rotto gli indugi e ci siamo imbarcati in questa avventura .

Il sito ed il Comitato sono aperti ai contributi di tutti coloro che come noi hanno questo sogno di vedere ampie zone degli Ernici finalmente sottratte agli interessi privati di qualche minoranza  e riconsegnati alla natura perche’ tutti ne possano godere e perche’  possano diventare una vera risorsa per le comunita’ locali  dando vita a una serie di attivita’ turistiche sostenibili come avviene  nelle vicine  aree protette abruzzesi e laziali.

Comitato per la protezione dei Monti Ernici


Si terrà Sabato 8 Giugno 2013, presso il Castello Cantelmo di Pettorano sul Gizio (AQ) il convegno dal titolo: Gestione e monitoraggio dell’orso bruno marsicano nelle aree esterne al Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, organizzatto dal Centro Studi per le Reti Ecologiche della Riserva Naturale Monte Genzana Alto Gizio. Interverrà anche l’associazione Salviamo l’Orso, con una presentazione sulla tutela dell’orso marsicano nei Monti Ernici.

loc_conf_orso_x_WEB


Qualcuno …più di qualcuno… si starà chiedendo il perché di un “Comitato per la protezione dei Monti Ernici” e di un sito che ne divulghi i propositi.

Io sono ancora giovane, ma dai miei simili, che su queste montagne mi hanno preceduto, ho saputo che verso la fine degli anni ’80 era già nato ad Alatri un altro “Comitato promotore del Parco Naturale dei Monti Ernici”.

Chi avrà la bontà di “sfogliare” la sezione DOCUMENTI di questo sito troverà un’ampia documentazione  …spero esaustiva… di quanto è stato fatto nel tempo per quella che giudico una buona causa …e non soltanto per motivi egoistici.

Nell’aprile dell’89, si era infine riusciti ad approvare in Commissione Urbanistica la legge istitutiva del nuovo Parco, che, “osservata” dal Commissario di Governo relativamente ad alcuni articoli (prontamente modificati), fu però “silurata” nell’ultima seduta utile del Consiglio Regionale del Lazio.  Troverete i dettagli ancora nella sezione DOCUMENTI.

La mia decisione di tornare a cercare sugli Ernici la “terra promessa” per me e per la mia stirpe, ha destato grande interesse e molte persone hanno ripreso a cuore quella “vecchia” idea nata proprio per ridare nuovi e più ampi territori alla nostra popolazione principale, che, come tutti sapete, abita le terre del P.N.A.L.M., purtroppo insufficienti per assicurarci un futuro tranquillo, al riparo da rischi di estinzione.

Al mio arrivo sugli Ernici ho trovato ad accogliermi un gran numero di amici, vecchi e nuovi, entusiasti di rivedere qui, ancora una volta, uno di noi.

Molta parte di loro si è raccolta intorno a SALVIAMO L’ORSO, una giovane e vivace associazione che si occupa proprio di noi e del nostro futuro.

E l’associazione ha chiesto ad uno di questi miei amici di scrivere poche parole di presentazione del “nuovo” Comitato, nato per dare definitiva e certa protezione a queste montagne, che subiscono continuamente aggressioni di ogni tipo, ma che sono, vi assicuro, un territorio straordinario da conservare integro per il futuro della mia …e della vostra stirpe.

Questo mio “vecchio” amico, però, ha pensato di girare a me quella richiesta e, così, ecco che sono proprio io ad avere il piacere, l’onere e l’onore di presentare il nuovo Comitato e di ricordare a voi tutti che …il mio futuro è il vostro futuro.

Oh! …scusatemi. Mi accorgo soltanto ora di non essermi presentato … mi chiamo …

 

firma_ernico