Siamo lieti di pubblicare qui di seguito sul nostro sito l’ultimo comunicato firmato dai dirigenti di tre diverse organizzazioni venatorie, e relativo ai progressi che sta registrando  la  nostra proposta di istituzione di un’area protetta sui  Monti Ernici.

L’impegno affermato nell’ultima delibera della Giunta Regionale del Lazio, e di cui si è discusso ampiamente negli ultimi 6 mesi con le forze politiche, i sindacati e più di 50 associazioni del nostro territorio,  sembra aver provocato a costoro una crisi di nervi. Ce ne dispiace  e, avendo ricevuto nelle ultime settimane  anche le adesioni individuali di alcuni cacciatori,  ci auguravamo  che certi personaggi si fossero finalmente convinti della bontà del nostro progetto e dei benefici che ricadranno sulla nostra comunità, nessuno escluso, compresi loro … evidentemente c’è chi pensa che la tutela degli Ernici possa invece spazzar via privilegi personali e rendite parassitarie. In ogni caso poiché è nel nostro metodo dialogare ed offrire  i punti di vista di tutti abbiamo deciso come del resto  abbiamo fatto in altre occasioni,  di “prestare” il nostro sito a questi signori ed alla loro prosa un po’ sull’isterico.

Vogliamo che tutti leggano e si facciano una propria opinione su di loro e sul livello della loro polemica. Noi non vogliamo infierire: ci sembrano talmente isolati ed  emarginati dal nostro contesto territoriale e sociale che evidentemente hanno perso la calma e strillano forte solo per farsi coraggio … non credendo nemmeno loro a quel che dicono !

Buona lettura !

[scarica il comunicato in PDF]


Lascia un commento