A tutte le amiche e a tutti gli amici aderenti al Comitato per la Protezione dei Monti Ernici

Proposta di legge n°207 del 28 ottobre 2014. Istituzione del Parco Naturale Regionale dei Monti Ernici.

Care Amiche, cari Amici,
certamente avrete seguito sul sito del nostro Comitato i momenti salienti relativi alle azioni intraprese in favore dell’istituzione di un’Area Protetta sui nostri amati Monti Ernici.

Tuttavia crediamo sia molto utile sottoporre alla vostra attenzione il testo della lettera inviata il 12.10.2015 agl’indirizzi di posta elettronica di tutti i consiglieri regionali sottoscrittori della ricordata P.d.L., nonché al presidente Zingaretti e all’assessore Refrigeri, a quel tempo assessore all’Ambiente,  in occasione dell’anniversario del suo deposito:

http://www.comitato-ernici.org/ai-firmatari-della-proposta-di-legge-di-istituzione-del-parco-dei-monti-ernici/

Noterete che la lettera è stata firmata dal Comitato e dai rappresentanti delle 66 Associazioni aderenti. Avrete modo di leggerla con tutto il vostro comodo e potrete quindi coglierne i passaggi salienti.Ci preme qui sottolineare, tuttavia, che nessuna risposta, a distanza di oltre sei mesi, ci è finora pervenuta da parte di nessuno dei destinatari.

Inoltre, poco dopo aver appreso della nomina del nuovo Assessore all’Ambiente della Regione Lazio, Mauro Buschini, il 24.01.2016 gli abbiamo indirizzato una cortese lettera, che parimenti potrete leggere a questo link.

Anche in questo caso, dopo più di tre mesi, nessuna risposta. Pur nella consapevolezza dei cosiddetti “tempi della politica”, non ci sentiamo di giustificare una simile carenza di senso civico e dovere istituzionale, che dovrebbero indurre costoro (giova ricordarlo: nostri rappresentanti) a fornirci una risposta circostanziata ed esauriente.

Per completezza d’informazione, dobbiamo segnalare che la consigliera Bianchi, prima firmataria della proposta di legge istitutiva del Parco degli Ernici, ha ritenuto di sostenere con forza https://www.facebook.com/danielabianchi.it/?fref=ts  (29.04.2016) la candidatura a sindaco di Sora del presidente nazionale dell’A.I.W., nota associazione filovenatoria, strenua oppositrice del Parco stesso e protagonista di ripetuti ed astiosi attacchi al nostro Comitato sui quotidiani locali e sulla stampa venatoria specializzata, cartacea ed on-line (Caccia Passione –  Caccia in Fiera – Il Cacciatore, ecc.). Non ne facciamo, naturalmente, una questione di appartenenza politica, ma l’incoerenza di questa scelta della consigliera Bianchi salta agli occhi a noi come a tutti coloro che hanno seguito e seguono la vicenda da 2 anni a questa parte.  Ci sembra quindi naturale invitare tutti Voi che voterete a Sora a tener presente la posizione contro l’istituzione di un’adeguata area protetta nei Monti Ernici del candidato di Daniela Bianchi , il Sig Bruno La Pietra.

Memori della gradita ed entusiasta vostra adesione alle istanze di protezione di questo prezioso territorio appenninico, nel sentirci depositari della vostra fiducia, ci sentiamo anche responsabili di una completa e dettagliata informazione nei confronti di tutti voi.

Nell’assicurarvi che il nostro impegno non verrà meno, siamo anche convinti che una più diretta partecipazione di voi tutti, in questa fase, potrebbe svolgere un’utilissima funzione di sprone.

Frosinone,   6  maggio 2016


Comments are closed