Registriamo con piacere un crescendo di interesse e di prese di posizione a favore di un’area tutelata sui nostri monti Ernici ! Dopo quelle di un paio di esponenti locali del PD  l’ultima in ordine di tempo è quella del Circolo di Sinistra Ecologia e Libertà (SEL) di Alatri che riportiamo qui di seguito.

E’ interessante notare come vengano commentate le dichiarazioni di personaggi come l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Alatri il Sig. Roberto Gizzi che forse si è fatto prendere un po’ troppo la mano dall’amore per il suo hobby preferito, la caccia, quando si schiera contro il progetto di un’area protetta vaneggiando di vincoli che danneggerebbero le attività economiche, nel suo ruolo di amministratore pubblico forse farebbe meglio ad esser più prudente o a meglio valutare i pro ed i contro del progetto per tutta la comunità ernica … per il suo hobby non si preoccupi potrà sempre andare a caccia, nessuno glielo vuole impedire, ma lo farà dove arreca meno danno !

Certo è curioso  come questi personaggi  che rappresentano un’infima minoranza cerchino di imporre alla maggioranza  il loro punto di vista che è poi solo una squallida difesa dei  loro interessi personali, peccato per loro che la maggioranza dei cittadini non sia più disposta a delegare a loro  le scelte e la gestione di un patrimonio pubblico.

Che ne dice assessore Gizzi se indicessimo  un bel referendum popolare sulla questione tutela degli Ernici  ?

Leggi l’intervento del circolo SEL su TG24

 


Lascia un commento